Inaugurati a Roma i progetti “Le radici di Dafne” e “La scuola del passo”

Roma, 25.05.2021 – Uno spazio di ascolto e sostegno per le donne, un laboratorio di attività motoria e aggregazione sociale per gli anziani. Il Tulipano Bianco Aps ha inaugurato a Roma due progetti concepiti per offrire un aiuto concreto in forma gratuita alle famiglie e alle persone più colpite dalle restrizioni dell’ultimo anno. Il primo progetto, “Le radici di Dafne”, è rivolto a donne che vivono in situazioni di fragilità emotiva, disorientamento e confusione per via di separazioni conflittuali, per un lutto significativo o a causa di relazioni difficili con i figli, i partner o se stesse. Il secondo, “La scuola del passo”, è dedicato alle persone over-65 che negli ultimi mesi hanno mostrato difficoltà di deambulazione, anche in seguito a cadute, o che hanno rinunciato ad uscire da casa perché avvertono insicurezza nel cammino.

Grazie al progetto “Le radici di Dafne”, il Tulipano Bianco Aps ha attivato uno spazio di ascolto per offrire brevi percorsi di sostegno psicologico a 15 donne gestiti da psicoterapeute esperte nel settore. Lo scopo è comprendere e valutare la natura del disagio, fornendo strategie per la risoluzione dei problemi, favorendo l’accesso ai servizi territoriali, l’inclusione sociale e il benessere psicologico.

Il progetto “La scuola del passo”, realizzato in collaborazione con l’Associazione culturale Ferdinando Agnini, mira invece a promuovere il recupero della forza e della coordinazione nella deambulazione degli anziani, grazie all’aiuto di fisioterapisti esperti, ma anche a favorire la socialità, il confronto tra coetanei e tra diverse generazioni, in un contesto di fiducia che facilita l’inclusione. La mancanza di relazione può generare infatti un deterioramento neurocognitivo, soprattutto tra i più anziani, facendo sorgere in loro una sensazione di insicurezza che porta a una chiusura sempre maggiore. Sono dieci gli anziani coinvolti nel progetto, che prevede due incontri a settimana nei mesi di maggio e giungo.

L’emergenza coronavirus ha ampliato i divari già esistenti, facendo emergere con ancora più forza i punti deboli della nostra rete sociale, che è fatta prima di tutto di relazioni. Con questi due progetti vogliamo dare il nostro contributo per rendere sempre più fitta e solida questa trama di relazioni, che nei momenti più critici diventa una vera e propria rete di salvataggio.”, dichiara Francesco Giordani, presidente de Il Tulipano Bianco Aps.

Sostenere le persone più fragili in ogni fascia di età, per favorire l’inclusione sociale e garantire a tutti uguali opportunità, è il cuore della mission de Il Tulipano Bianco Aps, che realizza i suoi progetti grazie alle donazioni del 5 per mille. Apponendo la propria firma e inserendo il codice fiscale 97710880580 nella dichiarazione dei redditi, è possibile sostenere il lavoro dell’organizzazione al fianco dei più vulnerabili.

Immagini disponibili al seguente link: https://we.tl/t-U5RdJbqldj

Per saperne di più: Campagna 5xmille https://www.iltulipanobianco.net/donazioni/

Ufficio Stampa Il Tulipano Bianco Aps: Gabriele Carchella – cell. 329 4025813.